Settimana 9 maggio 2021 - In evidenza

Mese di maggio

In questo mese di Maggio siete invitati tutti a partecipare alla preghiera del Rosario, ogni giorno alle 18.00 in chiesa. In questa settimana, giovedì 13 maggio, ricordiamo la festa di Santa Maria Domenica Mazzarello cofondatrice con Don Bosco dell'Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice.

Caritas

Mercoledì 12 maggio nella mattinata, la Caritas farà la distribuzione del "pacco alimenti" alle famiglie bisognose del rione.

Domenica prossima, 16 maggio, la Caritas promuove invece la raccolta mensile di generi alimentari a lunga conservazione.

 

Consiglio dell'Oratorio

Mercoledì sera 12 maggio alle 18.30 si radunerà il Consiglio dell'Oratorio per un incontro di verifica e programmazione.

Catechismo

Sabato 15 maggio alle 16.30 sono invitati i ragazzi/e del catechismo della Cresima con le catechiste Gabriella e Veronica per un incontro conclusivo.

 

Anno di San Giuseppe

Ogni mercoledì al termine della messa reciteremo la preghiera "A te, o Beato Giuseppe" e alla fine del rosario pregheremo con le "Litanie a San Giuseppe". Si concede l'indulgenza plenaria alle consuete condizioni richieste (confessione sacramentale, comunione eucaristica e preghiera secondo le intenzioni del Papa).

 

Notiziario Ex allievi di Don Bosco

E' uscito il  Notiziario Exallievi Testaccio del mese di maggio 2021. Vai al link per vederlo e scaricarlo.

 

La parola del Parroco

Appuntamento settimanale con il nostro Parroco che ha come tema centrale la riflessione sul Vangelo della Domenica.

 

Carissimi, in continuità con il vangelo di domenica scorsa, in questa VI Domenica di Pasqua, risuona l’invito di Gesù ai suoi discepoli a rimanere uniti a lui, come i tralci alla vite: «Come il Padre ha amato me, io ho amato voi. Rimanete nel mio amore». C’è un fluire di amore, un fiume grande di amore che scende dal cielo, dal Padre al Figlio, dal Figlio a noi, come linfa nella vite, come sangue nelle vene. E poi questo amore deve scorrere tra i discepoli, che sono invitati ad amarsi gli uni gli altri. 

Questo vi ho detto perché la mia gioia sia in voi e la vostra gioia sia piena”. Pur essendo nel contesto dell’ultima cena, nell’imminenza della sua passione e morte, nel profondo dell’umanità di Gesù c’è spazio per la gioia. Si tratta di una gioia autentica e piena, la gioia di essere in cammino verso il Padre, la gioia della donazione, la gioia di sentirsi amato dal Padre come l’Unigenito. Questa stessa gioia può diventare anche la gioia del discepolo, una gioia che nessuno può togliere, resistente anche nei momenti di prova e di sofferenza.

Non vi chiamo più servi … ma vi ho chiamati amici”. Dal sentire e dall’agire concorde, nasce una tale sintonia di intenti e di ideali che il testo chiama “amicizia”, e la definisce come un amore che giunge a “dare la vita per i propri amici”. Al servo e allo schiavo si danno ordini senza spiegazioni. All’amico si fanno confidenze, si comunicano progetti, dubbi, ricerche, motivi; lo si fa entrare nella propria intimità. I discepoli non sono mercenari che cercano un lavoro, né servitori di un padrone che impartisce ordini, ma sono persone a cui viene proposto un progetto di collaborazione per realizzarlo in amicizia con il loro Maestro e Signore.

                                                                      <Continua>




Altre notizie

Celebrazioni eucaristiche

Le Celebrazioni eucaristiche si svolgono secondo i seguenti orari:

  • Giorni feriali: Ore 7.00 - 9.00 - 18.30
  • Giorni festivi: Ore 7.00 - 8.30 - 10.00 - 12.30 -18.30

 Si ricordano le indicazioni del Vicariato di Roma per la partecipazione alle celebrazioni

 

Lodi mattutine 

Ore 07:30 Le Celebrazioni delle Lodi mattutine  insieme ai salesiani addetti alla parrocchia.

 

Recita del S. Rosario                                 

Ore 18.00 Tutti i giorni

                                                                                                                                                                                       <continua>

Link

VI Domenica di Pasqua

San Pietro

Testo

Angelus - Regina Cæli 2021

Angelus - Regina Cæli 2020

 

Commento alla Parola di Dio della Domenica

di Don Fabio Rosini Direttore del Servizio per le vocazioni della Diocesi di Roma




GAUDETE ET EXULTATE

Esortazione apostolica del Santo Padre sulla chiamata alla santità nel mondo contemporaneo