Settimana 26 giugno 2022 - In evidenza

Domenica 26 giugno – Giornata per la carità del Papa

In questa domenica 26 giugno, celebriamo la “Giornata per la carità del Papa” insieme a tutte le Diocesi del mondo. Le offerte raccolte durante le Messe saranno destinate al Santo Padre, per contribuire alle tante opere di carità di cui si fa promotore in tutto il mondo.

 

Mercoledì 29 giugno – Solennità dei Santi Apostoli Pietro e Paolo 

Saranno celebrate le Messe secondo il seguente orario: 07.00 – 08.30 – 10.00 – 18.30.

Orario delle Messe nel mese di Luglio

Con il mese di Luglio, è sospesa la Messa del mattino alle 07.00. Pertanto le Messe feriali sono alle 08.30 e alle 18.30. Le Messe festive sono alle 08.30 – 10.00 – 12.00 – 18.30.

Estate Ragazzi

Dopo la positiva esperienza della 1a settimana, continua la proposta dell’Estate Ragazzi con la 2a settimana  per tutti coloro che sono nati negli anni 2009-2010-2011-2012-2013-2014. La giornata inizia al mattino alle 08.30 con l’accoglienza dei ragazzi sul sagrato della chiesa, la preghiera e il buongiorno e si conclude alle 16.30. L’Oratorio si apre poi per tutti dalle 17.30 alle 19.30.

Emergenza Ucraina

Dopo aver raccolto varie sollecitazioni e indicazioni a riguardo e dopo esserci confrontati nel Consiglio pastorale, come Parrocchia Santa Maria Liberatrice a Testaccio, abbiamo individuato tre indicazioni operative che potete trovare nello specifico in un foglio a parte sul tavolino in fondo alla chiesa o nel sito della parrocchia.

1. Aiuto e sostegno alle presenze salesiane in Ucraina e nei Paesi limitrofi

2. Disponibilità per l’accoglienza in collaborazione con la Caritas di Roma e la Protezione Civile del Lazio

3. Disponibilità ad inserire minori ucraini nelle attività e nelle proposte dell’Oratorio 

La parola del Parroco

Carissimi, dopo il Tempo di Pasqua e le due Solennità della Santissima Trinità e del Corpus Domini, iniziamo con questa domenica un lungo periodo del Tempo Ordinario, che ci condurrà alle soglie dell’Avvento che inizierà la domenica 27 novembre 2022. In tutto questo periodo, saremo accompagnati dall’evangelista Luca, che ci aiuterà ad approfondire il nostro rapporto con Gesù per essere suoi veri discepoli, disposti a seguirlo sul cammino che lui ci propone.

       Il brano evangelico di oggi è uno snodo importante nel vangelo di Luca. Dopo aver descritto il ministero di Gesù in Galilea nei primi nove capitoli, ora si descrive la salita di Gesù verso Gerusalemme: è la lunga marcia di Gesù verso il compimento della sua missione con la sua Pasqua di passione, morte e resurrezione. “Gesù prese la ferma decisione di mettersi in cammino verso Gerusalemme”: in questa frase c’è tutta la disponibilità di Gesù a compiere il progetto del Padre e a realizzarlo fino in fondo; Gerusalemme infatti non è solo un riferimento geografico, ma è un luogo “teologico”.

       Nel brano evangelico odierno viene narrata innanzitutto la cattiva accoglienza di Gesù in un villaggio di Samaria; sappiamo che non correva buon sangue tra ebrei e samaritani, anche se poi nel vangelo i samaritani si dimostreranno generosi e aperti all’insegnamento di Gesù (cf. la parabola del buon samaritano, la donna samaritana al pozzo, ecc.). I discepoli invocano la maledizione dal cielo su questi samaritani poco accoglienti, ma Gesù li rimprovera e li invita ad entrare in una logica di non violenza e di misericordia.

      Il brano prosegue poi evidenziando le esigenze della vocazione apostolica. Tre personaggi seguono Gesù. Il primo che si presenta è un tipo generoso e dice: “Ti seguirò dovunque tu vada”. Gesù deve aver gioito per lo slancio e l’entusiasmo di quest’uomo, ma gli parla subito chiaramente: pensaci bene, perché io vivo sulla strada e non ho dove posare il capo; e poi, hai capito realmente dove vado, cioè sulla croce? hai capito che sto per affrontare il rifiuto di tutti e l’abbandono dei discepoli?

       Al secondo personaggio Gesù dice: “Seguimi”. E questi risponde sì, soltanto chiede il permesso di andare prima a seppellire suo padre: richiesta più che legittima, fondata sul comandamento che richiede di onorare il padre e la madre. Gesù risponde con parole dure, paradossali, che vanno però capite bene: “Lascia che i morti seppelliscano i loro morti”. Gesù non è contro il mondo degli affetti; quando incontra la vedova di Naim che va a seppellire il figlio, si commuove e lo riporta in vita. Con queste parole Gesù intende affermare che per seguire lui veramente occorre entrare nella logica del suo amore, andando oltre la religione della legge e dei doveri: “quello che io ti offro è il segreto di una vita autentica e felice!”

       Infine, un terzo si avvicina a Gesù e gli promette di seguirlo, chiedendogli solo una dilazione per dare addio alla famiglia, alla gente della sua casa, padre, madre, fratelli e sorelle. Una richiesta delicata e naturale. La risposta di Gesù è un invito a non voltarsi indietro e a guardare al futuro con fiducia: “Non voltarti indietro, non guardare a ciò che ti mancherà, ma a ciò che ti viene donato. Non guardare alle difficoltà, ma all’orizzonte che si apre. Non più soltanto il piccolo cerchio degli affetti familiari, ma un mondo intero da amare e da cui ricevere amore”.

Rinnoviamo oggi la nostra disponibilità a seguire Gesù e ad essere suoi discepoli. Egli non cerca eroi per il suo regno, ma uomini e donne autentici. Le esigenze della sequela possono sembrarci impegnative, ma certamente ci offrono un cammino di vita e di gioia piena. 





Altre notizie

Celebrazioni eucaristiche

Le Celebrazioni eucaristiche si svolgono secondo i seguenti orari:

  • Giorni feriali: Ore 7.00 - 9.00 - 18.30
  • Giorni festivi: Ore 7.00 - 8.30 - 10.00 - 12.00 - 18.30

 Si ricordano le indicazioni del Vicariato di Roma per la partecipazione alle celebrazioni 

 

Recita del S. Rosario                                 

Ore 18.00 Tutti i giorni

 

Notiziario Ex allievi di Don Bosco

Nella sezione Ex allievi si possono trovare tutti i Notiziari dell'Unione Ex allievi di Don Bosco presso l'Opera salesiana di Testaccio dall'anno 2017. Vai al link per vederli e scaricarli.

                                                                                                                                                                                       <continua>

Lodi mattutine 

Ore 07:30 Le Celebrazioni delle Lodi mattutine  insieme ai salesiani addetti alla parrocchia.

Notiziario Ex allievi di Don Bosco

E' uscito il  Notiziario Exallievi Testaccio del mese di maggio 2022. Vai al link per vederlo e scaricarlo.

Cammino educativo pastorale 2021-2022

E' stato pubblicato il libretto per il cammino educativo pastorale per il periodo 2021-2022.

Formazione biblico/liturgica

Cammino di formazione biblico/liturgica per il gruppo dei Lettori e per tutti coloro che desiderano compiere un cammino di formazione in questo ambito.

Gli incontri si svolgono l’ultimo giovedì di ogni mese dalle 19.00 alle 20.00 (vedi calendario).

Link

XIII Domenica T.O. Anno C

San Pietro

Testo omelia 

Angelus - Regina Cæli 2022

Angelus - Regina Cæli 2021

 

Commento alla Parola di Dio - XIII Domenica T.O.

di Don Fabio Rosini Direttore del Servizio per le vocazioni della Diocesi di Roma




GAUDETE ET EXULTATE

Esortazione apostolica del Santo Padre sulla chiamata alla santità nel mondo contemporaneo