LA DOMENICA DELLA PAROLA

Seguendo l'invito di Papa Francesco, la Famiglia Paolina e la comunità di S. Egidio lanciano una domenica dedicata alla Sacra Scrittura.

Tale giornata dovrebbe essere l'occasione per valorizzare uno dei fondamenti della nostra missione, sensibilizzando alla conoscenza, alla lettura, alla diffusione e all'interiorizzazione della Bibbia, con risvolti liturgici, pastorali e apostolici.

Papa Francesco: "Sarebbe opportuno che ogni comunità, in una domenica dell'Anno liturgico, potesse rinnovare l'impegno per la diffusione, la conoscenza e l'approfondimento della Sacra scrittura: una domenica dedicata interamente alla Parola di Dio, per comprendere l'inesauribile ricchezza che proviene da quel dialogo costante di Dio con il suo Popolo".

Nella nostra Parrocchia, a tutte le Messe ci saranno i seguenti gesti:

 

ingresso con la Bibbia portata in processione;

intronizzazione e incensazione della Bibbia;

canto del salmo responsoriale;

dopo il vangelo: benedizione con l'evangelario;

al termine della Messa: benedizione della Bibbia


Gruppo Biblico - Nella nostra Parrocchia è costituito e attivo un Team di riferimento per coordinare l'attività della Domenica della Parola

La Domenica della Parola

Quindi voi tenete in mano qualcosa di divino: un libro che brucia come il fuoco! Un libro attraverso cui Dio Parla. E quindi ricordatevi: la Bibbia non esiste per essere messa sullo scaffale, ma per essere presa in mano, per leggerla spesso, ogni giorno, da soli o in compagnia. Voi fate sport in compagnia, o andate a fare shopping in compagnia. Perché non leggere insieme la Bibbia, in due, o tre, o quattro? Fuori, all'aperto, nel bosco, sulla spiaggia, di sera, a lume di candela...Farete un'esperienza travolgente! O avete paura di fare una figuraccia, se fate una proposta del genere?

Leggetela con attenzione! Non rimanete in superficie come fate con un fumetto! Non bisogna mai dare solo un'occhiata alla Parola del Signore! Domandatevi: "Che cosa dice al mio cuore? Dio mi parla attraverso queste parole? Mi tocca nel profondo del mio desiderio? Che cosa devo fare?" Solo in questo modo la Parola di Dio può diffondersi. Solo così la nostra vita può cambiare, può diventare grande e bella.

Voglio dirvi come leggo la mia vecchia Bibbia. Spesso la prendo, la leggo un pò, poi la metto via e mi lascio guardare da Dio. Non sono io a guardare il Signore, ma LUI mi guarda. LUI è presente. Mi lascio osservare da Lui. E avverto - non è sentimentalismo - avverto profondamente quello che il Signore mi dice. Qualche volta non parla. Allora non sento niente, solo vuoto, vuoto ... Ma rimango paziente, e attendo. Leggo e prego. Prego seduto, perché mi fa male inginocchiarmi. Qualche volta mi addormento pregando. Ma non fa niente. Sono come un figlio presso il Padre, e questo è l'importante.

 

    Volete farmi contento? Leggete la Bibbia

                                                                                        Papa Francesco